Poiché molte aziende hanno dovuto fronteggiare in tempi molto rapidi una riorganizzazione lavorativa interna, di primaria importanza è l’essere strutturati al meglio per tenere sotto controllo i processi di ogni attività in corso, monitorare l’andamento delle attività in tempo reale, gestire le scadenze e avere uno scambio rapido delle informazioni. One Fiber con la sua comprovata esperienza nel settore della connettività, telecomunicazioni e logistica informatica, offre risorse computazionali su infrastrutture tecnologiche in tutto il territorio e garantisce il massimo supporto per usufruire di servizi sempre affidabili volti a strutturare al meglio le attività richieste e rendere fluida l’operatività da remoto di tutto il personale aziendale in una condizione di efficienza senza penalizzazioni sulla continuità produttiva anche nei momenti di criticità. Alla base dell’organizzazione di ciascuna postazione di smart working, deve esserci un solido outsourcing dei sistemi IT aziendali.

A metà marzo 2020 il 73% delle aziende italiane ha introdotto e investito su larga scala nella figura dello smart worker per stabilizzare il frangente di emergenza.

Al centro della transizione verso lo smart working e verso il futuro sono le soluzioni digitali che hanno rivoluzionato tutto, dal modo di vivere, lavorare, produrre ed erogare servizi. Il mondo digitale rappresenta lo strumento abilitante che si è evoluto insieme alle competenze delle risorse umane che progrediscono in simultanea allo sviluppo dell’interpretazione tecnologica. Per fare tutto questo non si può prescindere da una connessione internet potente e veloce che consenta di scambiare dati, comunicare da remoto con l’azienda in modo estremamente soddisfacente in videoconferenza, mediante social blog, piattaforme e sistemi di gestione delle informazioni in cloud, senza trascurare il lavoro sulla brand Identity e promuovere la propria presenza on line.

Con l’industria 4.0, viene identificata la trasformazione tecnologica che ha investito tutti i settori dell’economia: la produzione, il consumo, i trasporti e le comunicazioni. Una metamorfosi importante dunque, pilotata sia dalla digitalizzazione, con l’introduzione di dispositivi e processi capaci di trasmettere ed elaborare enormi masse di dati ad una velocità impensabile, sia dall’automazione con la disponibilità di macchine in grado di svolgere mansioni a medio-alta complessità.

Che la tecnologia abbia portato a una moltitudine di cambiamenti nel mondo del lavoro, è innegabile. Si può affermare senza alcun dubbio che il vigente tecnologico e la digitalizzazione rappresentano per il mercato del lavoro non solo un rinnovamento, ma una vera e propria rivoluzione.

Siamo al tuo fianco, a breve verrai contattato da un nostro specialista
che risponderà a tutte le tue domande

Condividi